ECHOLINK

L’Echolink è un supporto VOIP (Voice over IP) per radioamatori. Successore di IRLP e QSO, è ora una stabile       piattaforma per comunicazioni vocali di qualità, in tutto il mondo. Il concetto su cui si basa questo sistema riguarda l’interconnessione dei punti di accesso (stazioni radioamatoriali) attraverso la rete internet detti nodi. L’audio da trasmettere viene quindi convertito in Digitale, percorre la tratta necessaria sottoforma di pacchetti IP ed è infine riconvertita in un segnale analogico. Questa tecnica permettere quindi di collegare tra loro in “real time” più stazioni, anche geograficamente molto lontane, mantenendo una ottima qualità di comunicazione. Per accedere al sistema via Internet è necessario avere il programma scaricandolo dal sito ufficiale www.echolink.org

La registrazione è molto semplice: all’avvio del programma sarà richiesto di inserire i propri dati e nel caso il vostro nominativo si colleghi al sistema per la prima volta, vi saranno inviate le informazioni per l’autenticazione. Dopo bisogna avere la validazione, cioè consiste nell’invio ai gestori della piattaforma EchoLink (anche via posta elettronica) di una copia della  Licenza di Radioamatore o Autorizzazione Generale e nominativo. Questo sistema impedisce ai non radioamatori di collegarsi al sistema.

Per il corretto funzionamento del programma, occorre avere una scheda audio con microfono e altoparlanti e la possibilità di ricevere connessioni sulle porte UDP 5198 e 5199 e TCP 5200 (vedere Firewall Solutions).  Echolink funziona con tutte le versioni Windows.

Cosè un nodo Echolink

Il sistema echolink ha modi operativi diversi nel suo funzionamento.

In modalità USER cioè attraverso il PC collegato alla linea DSL. L’operatore non fa altro che trasmettere e ricevere a traverso il suo PC tramite scheda audio usando un semplice microfono. Ma in questo modo si perde la caratteristica di radioamatore,visto che non si usa la radio.

La modalità SYSOP invece da la possibilità di realizzare un vero e proprio nodo, sia in simplex che in duplex. Possiamo realizzare due sistemi di nodo, in simplex usando una  ricetrasmittente collegata al PC tramite una interfaccia per modi digitali. Il funzionamento è semplice, il radioamatore che parla attraverso la rete echolink,verrà ricevuto dal ricevitore della radio collegato al PC e nello stesso tempo la fonia ritrasmessa in una determinata frequenza specifica,scelta dall’operatore, dove opera il nodo echolink su quella zona. Operazione inversa, il radioamatore, trasmette su quella frequenza specifica, il ricetrasmettitore riceve il segnale e lo passa al PC tramite interfaccia, il tutto passa alla rete internet cioè in tutto il mondo. Lo stesso nodo si può realizzare con frequenza duplex usando un ripetitore,sito in una determanata zona strategica per aumentare la gettata del segnale in quella zona dove opera il nodo.
Per ulteriori info su Echolink, clicca quì.